2 minuti di lettura

Giovinazzo è un borgo antico in provincia di Bari che si affaccia direttamente sul mare cristallino. Proprio per la sua posizione e la sua peculiarità, si è guadagnato la fama di essere una delle perle più belle dell’Adriatico. La leggenda narra sia stata fondata dal mitico eroe Perseo, figlio di Giove (da cui l’origine del nome, “Jovis natio”).

Il borgo antico è costruito con la caratteristica pietra bianca di Puglia e tra i suoi vicoli si possono visitare molti monumenti e luoghi di interesse storico: per esempio il famoso Arco di Traiano, fatto erigere dall’Imperatore Traiano assieme alla cinta muraria della città; oppure “U Tamurre”, come qui viene chiamato il Torrione Aragonese a causa della sua forma che ricorda quella di un tamburo. Ma molte ancora sono le bellezze di Giovinazzo, tra cui le sue strade, le sue piazze, le sue chiese, ma soprattutto la sua gente, cordiale e ospitale.

Iscriviti al Canale —–>

Info Utili

  • Ancora semisconosciuta al turismo di massa 👀
  • Da visitare al tramonto. Colori stupendi 🌅
  • A pochi minuti d’auto si può visitare anche il Castel Del Monte 🏰

Giovinazzo: Storia e Leggenda

La sua effettiva fondazione non è del tutto certa, indubbiamente si ha conoscenza che nel IV secolo a.C. fosse già presente. La leggenda narra che Perseo, il figlio di Giove, eroe della mitologia greca noto per aver affrontato una delle tre sorelle Gorgoni, Medusa, una volta approdato sulle coste adriatiche, decise di fondare un centro abitato chiamandolo “Jovis natio”, da cui deriva la sua attuale definizione.

giovinazzo antica

Storicamente Giovinazzo, per tutto il primo millennio fu solo un villaggio di pescatori, marinai e commercianti. Fu sede di un gastaldato longobardo dalla conquista longobarda nel VII secolo fino al ritorno dei bizantini al Mezzogiorno nel X-XI secolo. Nel corso del tempo Giovinazzo fu contesa fra longobardi e bizantini fino alla conquista normanna diventando un importante castrum normanno sotto il regno di Roberto il Guiscardo.

Possiamo considerare come luoghi di interesse maggiormente noti: L'”Arco di Traiano”, Piazza Vittorio Emanuele II,Torrione Aragonese, detto u tammurre in dialetto locale, a causa della sua forma rotondeggiante che ricorda un tamburo.

Nel corso del tempo, Giovinazzo è stata al centro di numerosi eventi musicali e cinematografici. Infatti, è stata scelta per due volte come location per i film di Sergio Rubini ( Tutto l’amore che c’è e L’uomo nero), ha ospitato numerosi festival musicali, tra cui il “Giovinazzo Rock Festival”.

Come arrivare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error

Ti piace questo blog...continua a seguirmi